UNIVERSITÁ | Microscopi per polarizzazione

UNIVERSITÁ | Microscopi per polarizzazione

Ti trovi qui:     ›   ›   ›   ›  UNIVERSITÁ | Microscopi per polarizzazione

Un microscopio di polarizzazione viene utilizzato per identificare rocce e minerali in sezioni sottili. ISi tratta di un microscopio ottico standard dotato di tavolino rotondo girevole a 360°, un polarizzatore per generare la luce polarizzata ed un secondo polarizzatore - chiamato “analizzatore” tra l'obiettivo e l'oculare

 I microscopi petrografici possono anche essere dotati della cosiddetta "lente di Bertrand", che concentra e allarga la figura di interferenza che viene ripresa nel piano focale posteriore dell'obiettivo. Di solito i microscopi petrografici hanno filtri speciali come la lamina 1 λ, 1/4 λ, cuneo di quarzo tra i polarizzatori per individuare la birifrangenza positiva e negativa, nonché il tipo di minerale

La maggior parte dei materiali cristallini e minerali cambiano le direzioni della luce polarizzata, consentendo ad una parte della luce di passare dall'analizzatore  agli  oculari. Utilizzando un polarizzatore è possibile di visualizzare il vetrino nella cosiddetta luce "piana polarizzata". Usando i due polarizzatori, è possibile l'analisi nella cosiddetta modalità luce "polarizzata inrociata"